Acqua del lavandino, incredibile, è potabile!

Ci voleva la quarantena per forzarmi a switchare completamente all’acqua del rubinetto: si, perchè ormai non acquisto più bottiglie in plastica da circa 1 anno (grazie comune di Maranello con la sua casa dell’acqua), un po’ perchè mi piace pensare di fare del bene all’ambiente e un po’ perchè a conti fatti è un bel risparmio.

La quarantena però mi (o meglio devo dire “ci”) ha fatto fare il grande salto: bere direttamente dal rubinetto di casa.

Sembra una banalità, è sempre stato lì vicino a noi, però non lo abbiamo mai usato: perchè? Una paura di chissà quali virus/batteri/sindrome zombie, e invece, dopo 1 mese di solo acqua del rubinetto vi posso confermare che nessun terzo braccio mi è spuntato dalla schiena.

Prima della pandemia mi ero munito di un addolcitore per far fronte alla durezza (39° francesi) dell’acquedotto maranellese (non è detto che a voi serva, controllate sulla vostra bolletta) e inoltre avevo acquistato un semplice test per verificarne il corretto funzionamento nel tempo.

ultimi dai presenti in bolletta Hera per il comune di Maranello

Inoltre, se non bastasse, una semplice caraffa filtrante potrebbe scacciare gli ultimi fantasmi.

E quindi perchè ancora acquistare acqua in bottiglia?
Un motivo in meno per uscire di casa in questo periodo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


The maximum upload file size: 30 MB.
You can upload: image, audio, video, document, spreadsheet, interactive, text, archive, code, other.
Links to YouTube, Facebook, Twitter and other services inserted in the comment text will be automatically embedded.