In tempi di coronavirus si torna a riparare invece che comprare

Oggi, mentre ero in giro LEGGITIMAMENTE con il mio cane, il mio guinzaglio si è inceppato: semplicemente la molla, uscita dalla sua sede meccanica, non permetteva più il ritorno automatico.

In tempi normali, sarei arrivato a casa e ne avrei acquistato un altro su Amazon: anzi, in realtà ne avrei acquistato un altro addirittura passeggiando senza attendere l’arrivo a casa!

Ma oggi no. Oggi ho preferito riparare. Forse l’avrei dovuto fare anche altre volte, ma oggi mi sembrava giusto farlo.

Ho acceso la luce del mio banco da lavoro e armato di cacciavite e pinze ho riparato il mio guinzaglio.

E vi posso dire una cosa: la soddisfazione, una volta riparato, è stata notevolmente superiore alla gioia del classico unboxing di Amazon.

Meditate e se per caso voleste acquistare lo stesso il guinzaglio in questione eccolo 🙂 http://www.amazon.it/dp/B07GWDMT4R/ref=as_li_ss_tl?smid=A11IL2PNWYJU7H&pf_rd_p=d07280a7-0efe-4d0b-ab28-e3b85878cee6&pf_rd_s=slot-3&pf_rd_t=701&pf_rd_i=gb_main&pf_rd_m=A11IL2PNWYJU7H&tag=forzacarpi-21&pf_rd_r=WVY6SF545EPBZ7KKZ4ZR&linkCode=ll1c

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *